fondo Danilo Dolci   In data 23 maggio 2006, anniversario della strage di Capaci, il Fondo Danilo Dolci ha sottoscritto con
la Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus una convenzione in forza della quale a seguito di un versamento iniziale di 26.000 euro,
successivamente aumentato ad oltre 38.000 euro da una donazione degli Eredi di Piero Bariati,
la Fondazione erogherà un contributo annuo di 5.000 euro per il Bando del Fondo Danilo Dolci per progetti atti a promuovere
la cultura della legalità e della nonviolenza nella Provincia di Varese, nonché erogherà ogni due anni il premio di 4.000 euro
per il vincitore del Premio Biennale Fondo Danilo Dolci per la legalità e la nonviolenza in memoria di Piero Bariati.
     
  presentazione   finalità del fondo
       
 
finalità del fondo
progetti finanziabili
criteri di priorità
pieghevole FDD
 
  Nella valorizzazione della memoria storica
delle vittime della mafia e delle persone
che l’hanno contrastata
nella legalità e nella nonviolenza:

• promuovere e sperimentare la cultura
della legalità, della solidarietà e dell’ambiente
secondo i principi della Costituzione
e la cultura della nonviolenza quale strategia
di resistenza attiva contro qualsiasi tipo
di violenza di prevaricazione e di mafia;

• sollecitare e raccogliere donazioni a favore
della Fondazione Comunitaria del Varesotto
vincolate alla finalità del fondo Danilo Dolci.


se sei interessato